Ersamus+ C.I.A.K.

Nel mese di Marzo, 15 studenti del Liceo si recheranno per 23 giorni in Spagna e in Portogallo grazie al progetto Ersamus+ C.I.A.K.. Lavoreranno insieme ai loro colleghi utilizzando come lingua veicolare l’inglese, il progetto proseguirà il prossimo anno scolastico quando la nostra scuola ospiterà 15 studenti provenienti da tre scuole (Portogallo e Spagna).

Come il titolo suggerisce il progetto si sviluppa attorno al tema del cinema.

Il cinema narrativo è uno strumento educativo e comunicativo quasi essenziale nella scuola di oggi, sia come arte visiva che come mezzo per passare e imparare attraverso le emozioni. La narrazione cinematografica ha un grande valore formativo per le giovani generazioni e riesce a influenzare profondamente la sfera emotiva dei giovani, a sviluppare empatia, stimolando l’immaginazione e la conoscenza di altri mondi, sviluppando un pensiero divergente. 

A partire da queste premesse, le 5 scuole coinvolte nel progetto (Magnini-Mameli, Salvatorelli-Moneta, IES Pinguela, Esprominho e IES Axati)  intendono utilizzare il cinema come strumento educativo nelle scuole europee, svolgendo attività di formazione, discussione e scambio tra scuole, studenti e insegnanti, avviando una discussione sull’argomento e attivando un gruppo eTwinning ciò consente a tutte le parti interessate di trovare punti di riflessione e strumenti utili per creare una comunità europea in grado di collaborare allo sviluppo di nuovi progetti in materia di cinema e istruzione scolastica.

Al via il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

Nei mesi di febbraio e marzo 2020 si avvierà, per tutti gli alunni delle prime e delle seconde classi della scuola secondaria di primo grado, il progetto di cittadinanza attiva “Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze” in collaborazione con il Comune di Deruta. Il progetto nasce dall’esigenza di promuovere nei ragazzi i principi di cittadinanza attiva e far scaturire in loro il desiderio di partecipare in prima persona alla vita comunitaria della scuola e della propria città. In una prima fase gli alunni rifletteranno in classe sul concetto di democrazia, sui Principi Fondanti della Costituzione, sul funzionamento dello Stato con particolare riferimento all’ente locale Comune. A tal fine alcuni rappresentanti del Consiglio Comunale di Deruta verranno a scuola per incontrare i ragazzi il 5 febbraio nella sede di Deruta (classi 1A, 1B, 1D ore 9.30-10.30, classi 2A, 2B, 2D, ore 10,40-11.30) e il 6 febbraio nella sede di S. Nicolò di Celle (classi 1C, 2C, ore 10.40-11.30). Gli alunni avranno la possibilità di confrontarsi con i consiglieri, porre domande e conoscere il valore dell’attività politica per poter sviluppare la consapevolezza di essere chiamati a diventare cittadini attivi del proprio comune. In una fase successiva, si passerà alla scelta dei candidati e all’elezione di un vero e proprio Consiglio Comunale dei ragazzi (sindaco, vicesindaco e giunta) che avrà funzioni consultive nei confronti del Consiglio Comunale di Deruta.

Inglese ai piccoli: “Yes, we can!”

Prima si comincia e meglio è, non è solo una buona regola di vita, ma l’approccio fondamentale all’apprendimento di una lingua straniera.
Gli studi più recenti della moderna pedagogia hanno evidenziato quanto sia più facile e naturale apprendere una lingua straniera da bambini che non da adulti.
E proprio per questo esistono metodi e strategie che le nostre scuole hanno deciso di adottare per introdurre l’Inglese a partire dai tre anni.
Per iniziare nel modo giusto ad insegnare l’Inglese, nelle nostre scuole dell’Infanzia vengono realizzati dei percorsi dall’approccio ludico e multisensoriale. Giochi, attività creative, manuali, artistiche, di movimento, utilizzo del canto e della musica, utilizzo di illustrazioni, storie e favole: queste e molte altre le nostre proposte.
Come si può intuire è il divertimento l’ingrediente principale di ogni momento educativo, realizzato da insegnanti esperte e specializzate in L2, in un contesto coinvolgente e positivo nel quale poter acquisire gli elementi di base di una nuova lingua durante tutto il triennio della scuola dell’Infanzia nel nostro Istituto.
Si ringrazia Lorenzo Galardini, studente della classe 5°B del Liceo Artistico per la realizzazione del fumetto.

Settimana dell’OPEN DAY PRIMARIA

Apriamo le scuole primarie dell’Omnicomprensivo “Mameli-Magnini” a genitori e bambini.
Trascorreremo un’ora insieme per presentare e conoscere i percorsi e le esperienze che vivranno i vostri figli nei prossimi 5 anni.
*Lunedì 13 gennaio – dalle ore 17,00 alle 18,00 – S. Angelo di Celle
*Martedì 14 gennaio – dalle ore 17,00 alle 18,00 – Pontenuovo, SCUOLA SENZA ZAINO.
*Giovedì 16 gennaio – dalle ore 17,00 alle 18,00 – Deruta, tempo normale o TEMPO PIENO

volantino evento

ISCRIZIONI ALLE PRIME CLASSI PER L’ANNO SCOLASTICO 2020-21

Dal 7 Gennaio 2020 al 31 Gennaio 2020 sono aperte le iscrizioni a

  • sezioni di scuola dell’infanzia (prima iscrizione)
  • primo anno per tutti gli altri ordini e gradi di scuola e ai percorsi professionali (primaria, media, liceo)
  • terzo anno dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali

Le iscrizioni alle sezioni di scuola dell’infanzia e per il terzo anno dei licei artistici avverranno utilizzando un modello cartaceo, mentre per le prime classi degli altri gradi di scuola le iscrizioni avverranno con procedura on-line, cliccando sul link di seguito.

Allegati:

Coding@MameliMagnini 2019

Coding Mameli Magnini 2019Prende il via oggi, 13 dicembre 2019, Coding@MameliMagnini, la maratona di didattica digitale dell’Istituto Omnicomprensivo Mameli Magnini di Deruta arrivata quest’anno alla quarta edizione. Dalla Scuola dell’Infanzia fino al Liceo artistico, le numerose attività realizzate in tutte le discipline prevedono l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione a scopo educativo. L’obiettivo del progetto è quello di evidenziare l’importanza di un’educazione aumentata dal digitale, per un apprendimento significativo e permanente, per lo sviluppo delle competenze chiave europee. Nel corso delle attività sono utilizzati tablet, pc, smartphone, Lim, schermi, numerose applicazioni e piattaforme didattico-educative, attraverso la realtà virtuale e aumentata, la stampante 3D, valorizzando le tecnologie per l’apprendimento e la conoscenza. Una particolare attenzione sia da parte della Scuola d’Infanzia sia della Primaria è dedicata al coding, programmando per apprendere, per lo sviluppo del pensiero computazionale. Il programma.